Tornareccio regina di Miele e Qualità Abruzzo

Tornareccio regina di Miele e Qualità Abruzzo

Il 21 E 22 SETTEMBRE TORNARECCIO REGINA DI MIELE

UN VIAGGIO NELLA CAPITALE, UNA CAPITALE IN VIAGGIO

 

Tornareccio “Regina di Miele”: torna la più importante rassegna abruzzese dedicata al miele e ai prodotti dell’alveare (miele in cucina, nomadismo, analisi sensoriale i contenuti di un evento che si rinnova e guarda al futuro)

Tornareccio (Ch), 30 agosto 2019 – “Un viaggio nella capitale, una capitale in viaggio” sarà il filo conduttore dell’edizione 2019 di Tornareccio Regina di Miele, la fortunata rassegna gastronomica in programma sabato 21 e domenica 22 settembre prossimi organizzata e promossa dal Comune di Tornareccio. Per il tredicesimo anno consecutivo, la “capitale abruzzese del miele” – un primato legato ad una produzione di qualità e di quantità che non ha pari in Abruzzo – accoglierà migliaia di visitatori anche da fuori regione per far conoscere da vicino i mieli prodotti, le altre bontà che nascono dalle api e la vivacità di una tradizione apistica consolidata che risale al XIX secolo. Un vero e proprio “viaggio nella capitale”, dunque, tra colorati stand, degustazioni, laboratori, incontri, spettacoli, visite guidate, territorio e arte.

Come sempre ricca la parte espositiva: oltre ai produttori di miele, veri e propri protagonisti dei due giorni, anche un ricco e selezionato mercato del gusto, affiancato da artigiani locali. Particolare attenzione sarà data alla ristorazione, possibile non solo nei ristoranti del posto ma anche nel percorso espositivo, con menu a tema miele per tutti i gusti e tutte le tasche.

In occasione dell’edizione 2019, Tornareccio ha scelto di rimettersi in viaggio: nel corso della due giorni infatti saranno presentate e annunciate iniziative destinate a durare nel tempo, pensate per posizionare ancora di più il paese abruzzese tra i big dell’apicoltura nazionale. In particolare, ampio spazio sarà riservato al tema del miele in cucina, con la presentazione domenica 22 settembre alle 18.00 di un progetto ambizioso ideato dal giornalista Piergiorgio Greco, che metterà insieme prestigiosi partner come lo stesso Comune di Tornareccio, il Consorzio Qualità Abruzzo, che riunisce i migliori ristoratori abruzzesi, e le associazioni Ambasciatori dei Mieli Italiani e Città del Miele, realtà quest’ultima che vede proprio Tornareccio tra i fondatori a livello nazionale, e l’Istituto Alberghiero “G. Marchitelli” di Villa Santa Maria. Presenti all’incontro coordinato dal giornalista Rai Nino Germano, tra gli altri, lo chef stellato Peppino Tinari, in rappresentanza del consorzio Qualità Abruzzo, e il docente dell’università di Teramo, Leonardo Seghetti. Sull’argomento, il sabato ci sarà anche un cooking show dello chef Alessandro Di Stefano, di Tornareccio, finalista de La Prova del Cuoco su Rai Uno.

Un focus speciale, poi, sarà dedicato all’apicoltura nomade, di cui il paese abruzzese rappresenta avanguardia a livello nazionale: già negli anni Cinquanta, infatti, gli apicoltori tornarecciani si spingevano in altre regioni alla ricerca di fioriture che permettessero loro di aumentare quantitativamente e qualitativamente la produzione di miele. Una tecnica, quella del nomadismo, oggi molto ampiamente diffusa ed emulata, ma di fatto nata grazie alla tenacia, alla fantasia e alla passione degli apicoltori pionieri di Tornareccio. Se ne parlerà nel corso di due incontri che si terranno sabato mattina e domenica mattina, con le testimonianze di apicoltori come Dario ed Emilio Iacovanelli e Romualdo Finocchio, e giovani leve come Luigi Tieri e Federico Tieri. Un tema, quello dell’apicoltura nomade, al centro della Comunità Slow Food che sarà annunciata nella giornata di sabato, ideata per valorizzare e far riscoprire questa tradizione gloriosa mediante una serie di iniziative e azioni da intraprendere nel tempo.

Terza novità, l’analisi sensoriale del miele – con degustazione guidata di quelli di Tornareccio – che avrà un ruolo centrale nella rassegna, per una scoperta più approfondita di un prodotto capace di conquistare ormai tutto il mondo. Appuntamento sabato e domenica alle 16.00.

Non mancano, poi, iniziative consolidate ma in qualche modo “rivisitate”: è il caso della visita guidata degli straordinari mosaici di Tornareccio, che quest’anno avranno come filo conduttore proprio le opere a tema miele, con tanto di degustazione finale sotto i mosaici.

TORNARECCIO REGINA DI MIELE: I CONVEGNI TEMATICI

Ben due i convegni tematici, entrambi di domenica. Il primo alle 10.30 vedrà la partecipazione degli assessori regionali Emanuele Imprudente, Agricoltura, e Nicola Campitelli, Ambiente, che dibatteranno con i rappresentanti di tutte le associazioni apistiche regionali. Il secondo vedrà la partecipazione di vari sindaci di altrettante Città del Miele, il circuito nazionale di cui Tornareccio è tra i fondatori: ci saranno quelli di Sortino in Sicilia, che è anche presidente nazionale, Ripacandida e Calciano dalla Basilicata, e Pescina e Roccascalegna dall’Abruzzo per presentare i loro territori con tanto di degustazione finale.

E non mancherà la musica: esibizione di cori, tra cui quello di Roncegno Terme (Trento), una serata rock con le formazioni di Tornareccio in piazza Fontana e, nel centro storico, un concerto jazz.

La rassegna Tornareccio Regina di Miele gode del patrocinio della Provincia di Chieti, del patto territoriale Sangro Aventino e della Bcc Sangro Teatina, e vede tra i partner la Regione Abruzzo, l’associazione Ambasciatori dei Mieli, le Città del Miele, Slow Food Abruzzo Molise, il consorzio Qualità Abruzzo, Confartigianato Chieti L’Aquila e l’Associazione Apicoltori Professionisti d’Abruzzo.

Info e programma su https://www.facebook.com/tornareccioreginadimiele

Nuova Guida Qualità Abruzzo 2019/20

Nuova Guida Qualità Abruzzo 2019/20

La nuova Guida di Qualità Abruzzo è finalmente pronta e disponibile per tutti gourmet e buongustai amanti della cucina e del territorio abruzzese.

Sarà presentata martedì 23 luglio, alle ore 19.30, negli accoglienti spazi del ristorante Borgo Spoltino di Mosciano Sant’Angelo (TE) la nuova Guida di Qualità Abruzzo, il Consorzio di artigiani del gusto costituito con lo scopo di promuovere il territorio regionale attraverso una proposta enogastronomica di assoluta eccellenza.

Presentazione Nuova Guida Qualita Abruzzo

All’incontro parteciperanno esponenti del mondo politico regionale, sociale ed economico, oltre a tutti i membri di Qualità Abruzzo e del Consiglio Direttivo in carica: Marcello Spadone (Presidente), Peppino Tinari (Vice Presidente), Massimiliano Capretta (Coordinatore), Nuccia De Angelis, Marco Caldora, Concezio Gizzi.

Realizzato grazie al contributo della Regione Abruzzo, della Camera di Commercio Chieti-Pescara, dell’EBTU – Ente Bilaterale Turismo Abruzzo, nonché di alcuni meritevoli sponsor privati, il volume, ideato dall’agenzia Dimensione Marketing, si arricchisce del saluto introduttivo del presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri e della prefazione del giornalista Antonio Paolini, testimone prezioso fin dai primi passi del Consorzio Qualità Abruzzo, quando si contavano appena sette aderenti.

Suddivisi tra ristoranti, osterie, pizzerie, enoteche e pasticcerie, oggi sono ben trenta i membri aderenti a Qualità Abruzzo. Le fotografie a colori dei protagonisti e delle loro creazioni culinarie, insieme ai testi delle schede curati dal giornalista Ivan Masciovecchio, rappresentano singole tessere di un percorso geografico ed emozionale in grado di restituire nella sequenza della lettura un’immagine completa dell’Abruzzo del gusto dall’Adriatico agli Appennini.

 

“La realizzazione di questa nuova Guida rappresenta un importante punto di arrivo per Qualità Abruzzo – dichiara il Presidente Marcello Spadone – non solo perché testimonia la crescita del nostro gruppo, che quest’anno conta anche le Pizzerie di qualità, ma anche perché esprime il nostro impegno nella valorizzazione dell’Abruzzo, del suo territorio, delle sue produzioni enogastronomiche di assoluta eccellenza e della grande sintesi di cultura che il mondo della ristorazione fa quotidianamente combinando prodotti, tradizione e passione.”

(Comunicato stampa del 19/07/2019)


 

Rassegna Stampa:

Festa del Mare a Giulianova  29-30 Giugno 2019 con Qualità Abruzzo

Festa del Mare a Giulianova 29-30 Giugno 2019 con Qualità Abruzzo

Festa del Mare Giulianova

 

Sabato 29 e Domenica 30 Giugno si terrà a Giulianova la 3° edizione della “Festa del Mare” – Area Porto (Lungomare Spalato 126)
Tanti gli eventi in programma. Nelle due giornate dedicate al mare dalle 19.30 degustazione di tipicità preparate con il pescato locale dagli chef di Qualità Abruzzo abbinati ai vini di Colline Teramane.

 

 

Manifestazione in collaborazione con: Ente Porto Giulianova – Flag Costa Blu – Camera di Commercio di Teramo – Consorzio di Tutela Colline Teramane Montepulciano d’Abruzzo. (altro…)

Arca Ristorante – Cena di Specialità Spagnole

Arca Ristorante – Cena di Specialità Spagnole

Arca Ristorante Cena Specialita Spagnole

Domenica 9 Giugno 2019

Una serata per vivere le atmosfere della cultura spagnola, con un’imperdibile cena a tema.

Menù:

* Gazpacho con la coppa e patanegra al coltello

* Tortelli ripieni di costine iberiche con pomodoro affumicato, crema di mozzarella e pesto di basilico

*Filetto alle fave di cacao con cicoria, senape e crocchette di patate

* Crema catalana con pere marinate allo cherry

In abbinamento i vini della Cantina Tenuta Torretta:

* Matermea Pecorino Controguerra Doc 2017

* San Felice Cerasuolo Doc 2017

* San Felice Montepulciano Doc 2011

* Colle Forca Docg 2008

Ospite d’eccezione, Cortadora Esmeralda Santos, Maestra Spagnola di taglio al coltello.

Costo della serata: € 50 vini inclusi
Per info & prenotazioni: 0861 714647